Colpito da infarto in bici salvato con il defibrillatore dei vv.f.

Doveva essere una giornata come tante, in bici con gli amici, anche per mantenere un pò di forma fisica che verso i sessanta tende ad essere solo un ricordo. Quando giunto a Casacastalda nei pressi del Dolmen, il celebre monumento dedicato ai tanti motociclisti scomparsi prematuramente ubicato nel centro abitato della frazione di Valfabbrica, improvvisamente si è accasciato al suolo privo di sensi. Dopo i primi istanti di comprensibile panico, gli amici che erano con lui hanno chiamato subito i soccorsi tramite il 118.

Ma qui iniziano anche le fortunate coincidenze, arriva un infermiere che abita lì vicino che ricorda molto bene il defibrillatore donato a suo tempo dagli amici del Motoclub dei Vigili del Fuoco di Perugia, in occasione del 50° motoraduno nazionale. È a pochi passi vicino il monumento in granito, pochi istanti che decidono se vivere o morire. Poi l’intervento del personale del 118 arrivato tempestivamente sul posto che ha provveduto a stabilizzare l’uomo e trasportarlo urgentemente al policlinico Silvestrini di Perugia per le terapie del caso.

Questo è l’adesivo apposto sul defibrillatore a ricordo dell’evento del 2015

Le erbe aromatiche AISM

“Da soli si va veloci ma insieme si va più lontano” questo è il pensiero che contraddistingue l’associazione Angeli in Moto e in questi mesi i volontari, in sella alle loro fide compagne a due ruote, hanno percorso centinaia di chilometri per onorare gli impegni presi con AISM e non solo, portando medicinali indispensabili direttamente a casa di chi ne aveva bisogno. Siamo arrivati così alle soglie dell’estate, il Covid 19 allenta la presa ma la guardia resta alta, come l’impegno profuso dai volontari che non potevano non rispondere alla richiesta di supportare l’evento Erbe Aromatiche di AISM, iniziativa promossa per la raccolta fondi e informazione a sostegno delle persone con sclerosi multipla.

Questa importante iniziativa, che è appena terminata, si è svolta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, da venerdì 19 a domenica 21 giugno. Su tutto il territorio della nostra Italia da nord a sud, isole comprese, i nostri Angeli, con le moto e spesso anche con le auto, hanno raggiunto quanti, grazie ad una piccola donazione erano in attesa dell’arrivo delle loro piantine aromatiche. È stata una vera mobilitazione solidale, tutte le sezioni AiM d’Italia sono state impegnate consegnando oltre 4.000 confezioni di piantine aromatiche.

Un ringraziamento speciale a questi nuovi amici del Protectors LE-MC Italy e a tanti altri che si sono uniti a noi. Tutto ciò non lo diciamo per sterile vanteria, non cerchiamo plausi o riconoscimenti, quasi nessuno conosce i nostri volti spesso celati dal casco, dagli occhiali e dalle mascherine, né tanto meno i nostri nomi, ci basta la soddisfazione di aver aiutato una volta di più chi ha bisogno.

chi aiuta gli altri aiuta se stesso” – Seneca

Vigili del Fuoco a fianco delle persone con sclerosi multipla

A causa dell’emergenza che sta vivendo il nostro Paese la richiesta di assistenza per le persone con sclerosi multipla sono aumentate rapidamente. Per questo il Motoclub dei Vigili del Fuoco di Perugia e tanti volontari hanno aderito con entusiasmo al progetto “Angeli in moto” già attivo in altre città italiane e, su indicazione dell’AISM , hanno iniziato in questi giorni a fare le prime consegne di farmaci alle persone impossibilitate a recarsi personalmente alle farmacie. Dopo Terni, ora anche in tutta la provincia di Perugia il progetto è diventato realtà, ovvero dedicare un po’ del proprio tempo libero agli altri, un aiuto concreto alle famiglie che ora più che mai sono costrette a rimanere a casa, consegnando a domicilio durante tutto l’anno e gratuitamente medicinali importanti ed urgenti. La collaborazione tra il Motoclub VV.F. e l’associazione “Angeli in moto”, coordinata da Sara Feliciangeli fondatrice dell’omonimo progetto, ha già dato buoni frutti, con la prospettiva di estenderla su tutto il territorio nazionale grazie alla generosità di tanti Vigili del Fuoco, che oltre al servizio di soccorso istituzionale, sono sempre pronti ad aiutare chi è in difficoltà. Ne è la riprova anche l’altro recente protocollo d’intesa con Federfarma, per la consegna di farmaci a domicilio per la durata di tutta l’emergenza del coronavirus, a persone anziane, non autosufficienti o in quarantena.

Per richiedere la consegna farmaci a domicilio da parte di persone con SM basta contattare i numeri: 07532641 / 3494747523

Convenzione consegna farmaci con Federfarma

Un nuovo servizio di consegna gratuita dei farmaci

a persone anziane, non autosufficienti e con sintomi/affetti o in quarantena da virus Covid-19, è stato varato da Federfarma Umbria e sarà subito attivo su tutto il territorio regionale grazie al protocollo sottoscritto con il MotoClub Vigili del Fuoco Italia sezioni di Perugia e Terni. La consegna a domicilio, infatti, è prevista per coloro ai quali è stato sconsigliato spostarsi al di fuori dal proprio domicilio o impossibilitati a recarsi in farmacia. Posso richiedere il servizio gli over 65, i soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre, persone non autosufficienti, sottoposti alla misura di quarantena o risultati positivi al virus. Nella fattispecie, la farmacia che riceve la richiesta di consegna farmaci a domicilio da parte di cittadini cui è destinato il servizio contatta i numeri 3315793597 – 3315793809 per la provincia di Perugia e 3315788443 per quella di Terni e richiede l’attivazione del servizio di consegna farmaci a domicilio. Il servizio rimarrà attivo per tutta la durata dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus. La consegna avverrà a titolo gratuito da parte di chi ha aderito all’iniziativa, munito di tutti i presidi personali (guanti, mascherine) per evitare ogni possibilità di contagio e diffusione del virus.